La pre-gravidanza: inizio di un progetto di vita

La pregravidanza è una fase della vita che inizia nel momento in cui si intende concepire di un figlio e termina nei giorni in cui avviene il concepimento ed il processo d'impianto che dà inizio alla gestazione. 

La donna che attraversa questa fase verrà chiamata pre-mamma.

La sola intenzione di concepire un bambino dà comunque inizio ad un progetto di vita mirato alla realizzazione di una nuova persona. Prima ancora che il figlio esista materialmente nel grembo materno, viene concepito come idea e sentimento, dando effettivamente inizio alle prime attività di pianificazione di una gravidanza, d'individuazione del concepimento come primo obiettivo e di riorganizzazione della vita in previsione delle future esigenze familiari.

Malgrado l'inesistenza materiale del figlio, la consapevolezza di avere comunque avviato un programma di vita sin dalla pre-gravidanza, induce la pre-mamma ad attivarsi maggiormente per conseguire al meglio e nel minore tempo possibile il primo obiettivo di questo importante progetto: il concepimento.

Raggiungere questo obiettivo con rapidità ed efficacia può richiedere diversi strumenti, tra cui la conoscenza della riproduzione e del proprio corpo, ma anche la consapevolezza sul ruolo e sui compiti della pre-mamma nell'ambito del progetto di vita, tra cui la delicata scelta del giusto medico quale collaboratore progettuale.

Il libro "Aspettando una gravidanza" fornisce gli strumenti appropriati per intervenire positivamente, ed anche col giusto anticipo, su tutti gli aspetti che potrebbero procrastinare il concepimento.


Il libro di Laura Enrica

Articoli